Associazione Davide Lajolo Onlus

associazione

News

Mostra Elio Garis a Palazzo Crova Art’900 – Collezione Davide Lajolo inaugurazione sabato 15 luglio 2017 ore 18

10/07/2017

Mostra Elio Garis a Palazzo Crova Art’900 – Collezione Davide Lajolo inaugurazione sabato 15 luglio 2017 ore 18

Comunicato stampa

 Sabato 15 luglio alle ore 18 sarà inaugurata la mostra “Sculture” di Elio Garis a Palazzo Crova di Nizza Monferrato nelle sale  della Collezione Davide Lajolo Art ‘900, organizzata dall’Associazione cultura Davide Lajolo e dal Comune di Nizza Monf.to. Le due grandi sculture “Sirene” saranno collocate   nel giardino del Palazzo. Le  opere, allestite nelle sale della Collezione catturano e liberano luce nelle figure del volo, delle sirene,  delle macchine, dove la materia, sia essa alabastro,  refrattario,  arenaria,   bronzo, è sempre luminosa come se riflettesse a volte il biancore della luna e a volte il raggio del sole. La luce dà purezza alle forme, che pur pesanti per composizione materica, si librano nella leggerezza dell’aria. Osservando la tecnica delle opere, si scopre la sapienza artigianale di  costruzione e di riproduzione fantastica della realtà o del sogno. Scrive Laurana Lajolo nella presentazione della mostra: “Scolpire è  il   modo di Elio Garis di immettere poesia nella materia, di rendere la sua fantasia e di trasmettere emozioni a chi si pone in relazione con le sirene, i voli, i massi, le macchine.

All’inaugurazione l’attore Aldo Delaude leggerà, accanto alle “Sirene”, un brano dall’”Odissea” e una poesia di Giuseppe Ungaretti e la danzatrice Arianna Rota con le allieve della scuola Artedanzarox di Nizza Monferrato eseguirà una performance ispirata ai colori dell’arte.

L’ingresso alla mostra e alla Collezione è gratuito dal martedì alla domenica, rivolgendosi all’Enoteca regionale nello stesso Palazzo.

Elio Garis ha il suo atelier a  Vigone ( TO)., Dopo il Liceo Artistico, ha frequentato un corso di disegno anatomo-chirurgico e   un corso di ceramica in Francia. Alterna l’attività di ceramista a quella di pittore fino al 1978, anno in cui realizza la bottega di Mastro Mahel: un’officina d’arte dove si sperimentano tecniche e materiali vari, luogo di incontro per artisti provenienti da varie esperienze espressive. Nel 1984 viene scelto dalla J. C. Penny di New York con altri 54 artigiani per rappresentare l’Artigianato Italiano negli Stati Uniti  d’America. Lavora a Dallas, Kansas City, St.Louis e New York. Nel 1988, con la mostra personale presso l’ex Palazzo Comunale di Mondovì, inaugura il periodo delle “sabbie” e dei “vetri”. Dal 1989 al 2011 realizza 28 “Opere Pubbliche” per chiese, residenze, piazze, sedi ufficiali, usando materiali diversi quali bronzo, marmo, cemen­to, acciaio inox, acciaio corten, ghisa e legno. Attualmente si occupa anche di desegn, collabora con la Bertolotto Porte s.p.a., sue le collezioni “ casa zen – costellazioni – le sfoderabili “ ed è Diret­tore Artistico della ditta di arredi d’interni Barel, entrambe presenti sul mercato internazionale.

Le ultime mostre personali sono state alla Galleria Charlick e Piero Passet di Londra, alle Gallerie Losano e Storello di Pinerolo, Galleria la Nave di Grugliasco. Ha partecipato alla Sesta Biennale ”Scultura Internazionale” a Racconigi, a  “ Dentro la Scultura “ al Museo Clizia di Chivasso. Un suo libro monografico è edito da Gribaudo.  

Nel .pdf allegato la brochure della mostra.

>> Scarica l'allegato PDF